Ultimi post

Aromaterapia: 7 oli essenziali da avere sempre a portata di mano

Aromaterapia: 7 oli essenziali da avere sempre a portata di mano

Aromaterapia: 7 oli essenziali da avere sempre a portata di mano

Sono ingredienti semplici e antichissimi, da millenni impiegati per la creazione di medicinali e profumi: gli oli essenziali sono un prodigio della natura, nascosti come sono all’interno di petali, cortecce e foglie delle piante. Come si estraggono? Ci sono tre metodi principali: la spremitura, l’estrazione tramite un solvente oppure la distillazione utilizzando il vapore. Sono l’essenza più intima delle piante, ciascun olio si caratterizza per una proprietà specifica che può essere d’ausilio nella vita di tutti giorni, quando siamo chiamati ad affrontare sfide o novità oppure vogliamo immergerci in un’atmosfera che profumi di relax, magari di rientro da una giornata di lavoro stressante. E’ utile averne sempre alcuni a portata di mano tra le mura domestiche ed è possibile indicarne almeno 7 davvero indispensabili. Tra gli oli essenziali più usati ci sono quello di tea tree, rosa, lavanda, vaniglia, arancio dolce, menta e bergamotto. Veri e propri toccasana, gioielli dell’aromaterapia da declinare a seconda delle diverse necessità.

 

Viaggio tra gli oli essenziali più usati

 

L’olio essenziale di tea tree, ad esempio, ha delle spiccate proprietà antisettiche e antimicotiche dunque è l’ideale nel caso ci si trovi ad affrontare una fastidiosa micosi alle unghie. Quanto alle sue proprietà espettoranti sulle vie respiratorie, si esprimono al meglio tramite inalazione agendo in particolare nel caso di naso chiuso.

 

Per quanto riguarda invece l’olio essenziale di rosa, è un perfetto armonizzante e rilassante che riesce a sviluppare autostima e pazienza. Nei trattamenti per la pelle viene scelta per le sue proprietà lenitive oltre che calmanti. E’ poi un riequilibrante per il sistema ormonale della donna e, con un massaggio sopra il ventre, potrà calmare i fastidi tipici del periodo mestruale.

 

Tra gli oli essenziali più utili da avere sempre a portata di mano c’è anche quello alla lavanda, molto amato e popolare: è un amico fidato delle giornate ‘no’ dal momento che è in grado di contenere l’agitazione e ridurre il nervosismo. Inoltre allevia l’emicrania e quei disturbi legati a doppio filo con lo stress. In caso di insonnia, potrà anche essere d’aiuto per addormentarsi e rilassarsi la sera.

 

Capitolo olio essenziale di vaniglia: una fragranza ‘classica’ e presente in molte case, perfetta per impreziosire un bagnoschiuma che saprà donare morbidezza e luminosità alla pelle. E’ un unguento dalle caratteristiche afrodisiache, ottimo da usare anche per scaldare un’atmosfera di coppia.

 

L’olio essenziale di arancio dolce risulta invece utile per combattere gli inestetismi della cellulite ed è un levigante: contrasta la formazione di rughe marcate. Ma è anche un perfetto digestivo, capace di prevenire disturbi quali stitichezza e meteorismo.

 

In aromaterapia tutti amano l’olio essenziale alla menta, con la sua inconfondibile fragranza fresca e distensiva. Basterà applicarne 2-3 gocce alla base del naso e respirare per capire quanto può essere utile per liberare il naso da un raffreddore di stagione. Nelle fasi di studio saprà favorire la concentrazione e l’applicazione con metodo.

 

Infine, l’olio essenziale al bergamotto è tra i 7 oli essenziali più usati per via delle sue proprietà antisettiche: applicato sulla pelle aiuta a contrastare l’acne, mentre tramite gargarismi (5 gocce in un bicchiere con dell’acqua tiepida) previene l’alitosi.