Aromaterapia: come scegliere un buon diffusore per oli essenziali

Aromaterapia: come scegliere un buon diffusore per oli essenziali

Per aromaterapia s'intende la cura di sintomi organici e problematiche psico-emotive attraverso un sapiente impiego di essenze naturali estratte dalle piante e poi somministrate al paziente sia per via olfattiva che topica (massaggio) ed anche orale.

 

Proprio la via olfattiva, come dice il nome stesso di tale disciplina, è quella predominante, e uno dei metodi migliori è quello di diffondere nell’ambiente in cui soggiorniamo l’essenza curativa più adatta a risolvere il nostro problema.

 

La qualità dell’olio essenziale impiegato è assolutamente fondamentale, ma altrettanto importante è la modalità di diffusione della sua fragranza all’interno della stanza, dell’ufficio, della palestra o altro luogo chiuso che desideriamo “purificare”; e a tal proposito esistono in commercio degli appositi “diffusori per ambiente” pensati appositamente per svolgere questo compito al meglio ed offrirci il massimo risultato possibile in termini di efficacia.

 

Vediamo dunque cosa sono questi diffusori per oli essenziali e come sceglierli in caso di acquisto.

Aromaterapia: come scegliere un buon diffusore per oli essenziali

 

Prima di tutto è bene sapere che esistono tre diverse fondamentali tipologie di diffusori per oli essenziali in ambiente, e in questo articolo noi ci riferiamo a quelli indicati nel terzo gruppo:

 

Diffusori spray: grazie al pulsante spray possiamo diffondere l’essenza nell’ambiente ogniqualvolta che lo desideriamo come fosse un profumo, ma l’effetto è breve e di bassa efficacia.

 

Diffusori a candela o brucia essenze: generalmente sono realizzati in ceramica o in terracotta, assomigliano a dei piccoli forni in miniatura, e sulla cima è posizionato un piccolo recipiente concavo. All'interno del fornelletto presente all’interno del recipiente facendone esalare il profumo nell’ambiente. E’ un buon metodo per brevi periodi - ad esempio per la durata di un bagno rigenerante o rilassante - ma alla lunga il calore potrebbe bruciare l’olio essenziale e dunque diffondere anche nell’aria sostanze nocive.

 

Diffusori elettrici: questi apparecchi diffondono la fragranza dell’olio essenziale in ambiente attraverso il vapore, il quale è scaturisce dalla nebulizzazione dell’acqua colpita da onde di ultrasuoni, dunque senza alcuna fonte di calore che rischi di “carbonizzare” l’olio. Inoltre, questi strumenti sono spesso anche dotati di apposite luci per associare all’aromaterapia anche della cromoterapia.

 

Dunque, i diffusori elettrici per ambiente, grazie al supporto della tecnologia, sono sicuramente i migliori ai quali ci si può rivolgere per raccogliere il massimo beneficio da una seduta di aromaterapia e dai principi benefici dell’olio essenziale utilizzato.

Aspetti da tenere in considerazione

 

Un aspetto da tenere in considerazione nella scelta di un buon diffusore per ambienti è certamente ciò che riguarda le prestazioni e quindi innanzitutto il consumo.

In generale questi apparecchi consumano pochissimo, ma se li prendiamo a wattaggio troppo ridotto rischiamo che si surriscaldino, rovinandosi dopo pochi utilizzi. 15Watt è un valore che garantisce un buon compromesso tra funzionalità e risparmio energetico.

 

Altro fattore a cui prestare attenzione è quello della capienza del serbatoio; se vogliamo utilizzare il diffusore per 1/2 ore al giorno, è sufficiente un serbatoio da 100ml; se invece abbiano bisogno di una durata di mezza giornata allora occorre dirigere la nostra attenzione su diffusori con serbatoio da 500ml.

 

Dato poi che l'aromaterapia è una disciplina di cura che si rivolge anche alla parte psichica ed emotiva della persona, una caratteristica del diffusore assolutamente da conoscere prima dell'acquisto è la sua rumorosità. Un bisbiglio ha un valore di rumorosità di 30 decibel e dunque sarebbe meglio optare per macchine che riportino in etichetta un valore di rumorosità inferiore a tale soglia.

 

Alcune funzioni accessorie potrebbe rendere il nostro diffusore ancora migliore, e quindi, se di nostro interesse, è bene andare a leggere sulla confezione se il prodotto da noi scelto le prevede: lampade per cromoterapia (ad una o più tonalità di colore), spegnimento automatico quando il livello dell'acqua nel serbatoio è troppo basso, velocità di diffusione dell'essenza, timer di funzionamento programmabile ad intervalli orari precisi.

 

Tenendo dunque in considerazione tutti questi aspetti, l'acquisto del vostro diffusori di oli essenziali per ambienti sarà certamente più consapevole e avrete modo di acquistare quello che veramente vi occorre, fatto su misura per le vostre esigenze.