Gli effetti benefici dell’olio essenziale di sandalo

Effetti benefici dell'olio Essenziale del Sandalo

pianta-del-sandalo

Gli effetti benefici dell’olio essenziale di sandalo

Rilassarsi a fine giornata è un diritto, ma molto spesso è difficile perché non riusciamo a staccare la mente dal lavoro e dalle preoccupazioni quotidiane. Diffondere nell’ambiente una fragranza potrebbe sicuramente aiutarti a staccare la testa e a vivere un fine giornata tranquillo e rilassante. L’olio essenziale di sandalo dal profumo dolce, vellutato e caldo però non si limita a questo, ha molti altri effetti benefici. Vediamo prima però da dove ricaviamo questa essenza.

La pianta del sandalo

La pianta del sandalo è una piccola pianta tropicale e da sempre le vengono associate proprietà benefiche e terapeutiche. Anche l’aroma viene da sempre utilizzato nella medicina popolare per aiutare la respirazione. La pianta viene dall’India, ma è diffusa in generale in tutto il sud-est asiatico. l’olio essenziale è contenuto nella corteccia della pianta. Le foglie sono ellittiche con margine intero, alterne. I fiori sono piccoli e rosa. Il frutto è carnoso e manifesta un calice persistente. L’olio viene estratto con la distillazione in corrente di vapore.

Effetti battericidi

L’olio di sandalo se diffuso nell’ambiente correttamente ha proprietà battericide, permette quindi di eliminare i batteri che sono diffusi nell’ambiente. Per questo viene indicato specialmente nei casi in cui ci siano delle problematiche respiratorie. Aiuta quindi a sanificare l’ambiente rendendolo al contempo più ospitale e rilassante.

Proprietà sedative

E’ grazie a queste proprietà che l’olio di sandalo ha effetti rilassanti: aiuta il tuo corpo e la tua mente a dimenticarsi le fatiche della giornata. Sembra una sciocchezza, ma se non riusciamo mai a staccare, non riusciamo mai nemmeno a riposarci completamente, rischiando così di compromettere sia il poco tempo libero che la giornata successiva.

Proprietà antidepressive

Questa è forse una delle caratteristiche più interessanti: l’olio di sandalo aiuta a combattere gli stati depressivi. Sicuramente non è risolutivo per quanto riguarda questi complessi stati psicologici, ma perché rifiutare un piccolo aiuto, specialmente se è così semplice da applicare?

Proprietà antinfiammatorie

L’olio di sandalo è conosciuto per le sue proprietà antinfiammatorie, aiuta quindi a lenire tutti quei problemi che derivano dalle infiammazioni delle varie parti del corpo. Specialmente per quanto riguarda l’aromaterapia le caratteristiche di questo olio aiutano a alleviare i sintomi di raffreddore e malattie respiratorie in generale.

Proprietà afrodisiache

Questa è una delle proprietà più note di questo particolare olio. Viene apprezzato per questo aspetto soprattutto nell’ayurveda (medicina tradizionale indiana), secondo la quale i componenti di questo olio aiutano ad incrementare la libido e il desiderio sessuale.

Possiamo usare questo olio in molte maniere diverse oltre alla classica diffusione nell’ambiente: possiamo ad esempio metterne qualche goccia nella vasca da bagno per un’esperienza sensoriale diversa. Possiamo ad esempio bagnare con qualche goccia i classici sacchetti che utilizziamo per profumare l’ambiente. Insomma siate creativi per godere il più possibile delle proprietà di questo olio.

In conclusione: le caratteristiche elencate fin ora derivano dalle sostanze che sono contenute all’interno della pianta che nell’olio essenziale sono più concentrate. Diffondendolo nell’ambiente anche le sostanze al suo interno saranno diffuse e potrai godere degli effetti benefici di questa pianta.