Ultimi post

I migliori oli essenziali per la cura dei capelli

I migliori oli essenziali per la cura dei capelli

I migliori oli essenziali per la cura dei capelli

Siamo abituati a stressarli, a passarci continuamente il pettine e ravvivarli senza troppa cura: pretendiamo sempre il massimo da loro, ogni giorno. I capelli sono la cornice perfetta e personalissima per il volto, quel tocco finale sempre capace di renderci riconoscibili in mezzo alla folla.

 

Capita di affidarsi a qualche shampoo o balsamo low cost, spesso però realizzato con prodotti chimici che danneggiano e indeboliscono sia la chioma che il cuoio capelluto.

Ecco perché sarebbe più opportuno intervenire con prodotti che arrivano direttamente dalle piante, in grado di rappresentare un ausilio virtuoso nella cura dei capelli.

 

Gli oli essenziali riescono, anche in questo ambito, a esprimere al meglio il loro potenziale: possono essere utilizzati per rendere i capelli subito più sani, senza ricorrere a sostanze solventi.

E’ possibile impiegarli in aggiunta a shampoo e balsamo di uso quotidiano (a patto che questi abbiano componenti naturali), altrimenti per evitare di imbattersi in un prodotto chimico sarà possibile scegliere di realizzare il proprio shampoo naturale. Gli oli essenziali per capelli sono un toccasana per la circolazione sanguigna, che viene migliorata, così come i benefici sono molti per la stimolazione dei follicoli piliferi. Tali essenze possono dimostrarsi un valido aiuto nella prevenzione di forfora e desquamazione, entrambi antiestetiche.

 

Le fragranze più apprezzate e come sceglierle

 

Tra gli oli essenziali per capelli più apprezzati c’è quello di rosmarino, perfetto per una vasta gamma di capelli definiti ‘normali’ che vengono resi subito più morbidi e piacevoli al tatto. L’olio di rosmarino conferisce loro un aspetto sano e luminoso: basterà aggiungerne due gocce in un cucchiaio di olio di mandorle e spalmare il composto sulla testa, lasciando in posa una decina di minuti prima di procedere col risciacquo.

Se i vostri capelli sono piuttosto secchi, oltre a quello di rosmarino potrete rivolgervi ad altri oli essenziali (sempre da aggiungere a un olio base): si tratta in particolare delle fragranze di sandalo e lavanda. Si potranno fare massaggi curativi aggiungendo due gocce di olio essenziale (uno per impacco) a due cucchiai di olio base, tenendo presente che il migliore in caso di capelli secchi resta quello di jojoba.

Per i capelli grassi, che hanno bisogno di nutrimento proprio come quelli normali e secchi, sarà utile ricorrere a dei risciacqui con olio essenziale di timo: tre gocce in un litro d’acqua assieme a due cucchiaini di aceto di mele.

 

Sollievo immediato in caso di dermatiti e alopecia

 

Il cuoio capelluto è costantemente sottoposto agli stress causati dagli agenti inquinanti tra i quali ogni giorno ci muoviamo. Ecco perché, in caso di un fastidioso prurito legato a dermatite, l’ideale sarà affidarsi alle cure rilassanti dell’olio essenziale di camomilla: le sue proprietà anti infiammatorie sono perfette anche in caso si debba far fronte a forfora e psoriasi. Aggiungete 2-3 gocce di olio essenziale a due cucchiai di olio di jojoba per un massaggio al top sulla cute. Se invece volete un trattamento contro la caduta dei capelli o l’alopecia potrete orientarvi verso l’olio essenziale di cedro, dal caldo e intenso aroma. Consente una migliore circolazione del sangue e stimola la crescita dei capelli: massaggiate la testa dopo aver aggiunto 2-3 gocce di questa essenza a due cucchiai di olio di cocco (deve agire almeno un’ora, prima del risciacquo).