Attenzione I cookie vengono utilizzati su questo sito per fornire la migliore esperienza utente. Se continui, assumiamo che accetti di ricevere cookie da questo sito. OK

Olio Essenziale di Katrafay (Cedrelopsis grevei) | 10 ml

Scrivi una recensione del prodotto
  • 5420008512513
19,40
P1537805069-709
Disponibile
+

Utilizzo dell’olio essenziale di Katrafay in aromaterapia

L’olio essenziale di Katrafay dona sollievo allo spirito e buonumore. In Aromaterapia Applicata supporta il benessere circolatorio e il drenaggio. Le sue principali proprietà sono quelle antinfiammatorie, decongestionanti, antiprurito, antalgico. È indicato per i dolori reumatici, tendiniti, artriti e artrosi. È un tonico generale e uno stimolante e si può utilizzare per combattere la stanchezza. Si utilizza per problemi alla cute come eczema, dermatite, ustioni e punture in quanto allevia il dolore e l’infiammazione. È un buon antidolorifico ed efficace per combattere l’emicrania, il mal di schiena e il mal di gola.

Utilizzo nei diffusori per ambiente

L'effetto aromatico dell’olio essenziale di Katrafay ha proprietà antalgiche e, se diffuso, aiuta ad alleviare l’emicrania. Aiuta anche le vie respiratorie e in caso di raffreddore. Inoltre, contrasta la stanchezza psico-fisica.

Proprietà cosmetiche*

In caso di prurito, eczemi o ustioni, diluire 1 sola goccia in poco olio vegetale e applicare sulla zona da trattare.

Origine dell’arbusto Katrafay (Cedrelopsis grevei)

Il Katrafay - Cedrelopsis grevei – è un arbusto che proviene dal Madagascar e l’olio essenziale estratto proviene dalla sua corteccia. Il suo odore è legnoso e balsamico ed estremamente piacevole. Viene molto usato nella medicina tradizionale malgascia per curare molte malattie e il suo legno viene utilizzato per costruire le tipiche case o piroghe e nei mercati del luogo si trovano spesso dei gomitoli composti da strisce di corteccia.

Parte distillata: corteccia

Origine: Madagascar, principalmente nel sud-ovest dell’isola

Composizione: olio di Katrafay, olio essenziale 100% puro, integro e naturale

Profilo Biochimico caratterizzante: ishwarane: 3-35%, α-copaene: 6-10%, δ-cadinene: 2%, α-selinene: 3-4%, β-cariofillene: 1%

Nota: note di base

Descrizione della fragranza: profumo balsamico, legnoso e dolce. La nota aromatica è di legno verde, erbacea e muschiata.

Sapevi che?
Il Katafray fa parte della farmacopea malgascia ma viene usato anche come maschera di bellezza dalle donne dell’isola. Viene inoltre impiegata dalle donne dopo il parto per recuperare le forze e la fertilità.

Avvertenze e controindicazioni
L'olio essenziale di Katafray è tendenzialmente indicato solo per adulti e per brevi periodi. Non usare in gravidanza, allattamento o nei bambini di età inferiore a 3 anni. Bisogna fare attenzione a non metterlo mai puro sulla pelle in quanto potrebbe essere irritante. Controindicato per asmatici ed epilettici.

 

Olio essenziale di Katrafay

L’olio essenziale di Katrafay (Cedrelopsis grevei) è uno di quegli oli poco conosciuti ma dalle proprietà interessanti e quindi utile da tenere in casa.

Questo arbusto proviene dal Madagascar e l’olio essenziale viene estratto dalla sua corteccia e distillato in corrente di vapore. Il suo odore è legnoso e balsamico ed estremamente piacevole. Viene molto usato nella medicina tradizionale malgascia per curare molte malattie, il suo legno viene utilizzato per costruire le tipiche case o piroghe e nei mercati del luogo si trovano spesso dei gomitoli composti da strisce di corteccia.

Viene anche denominato “fata dei nervi” non solo grazie al suo profumo balsamico e dolce, ma anche perché porta sollievo allo spirito e ridona il buonumore.

Campi di applicazione

È un olio essenziale che contribuisce al benessere circolatorio, promuove il drenaggio, svolge una azione detox e coadiuva la linea. Le sue principali proprietà sono quelle antinfiammatorie, decongestionanti, antiprurito, antalgiche.

Viene spesso utilizzato diluito per massaggi contro i dolori reumatici, tendiniti, artriti e artrosi. È efficace anche in caso di cellulite e congestione venosa.

Come antinfiammatorio è molto potente e permette anche di regolare la risposta immunitaria qualora ci fossero dolori muscolari o articolari in quanto contribuisce ad attirare i globuli bianchi nella zona infiammata.

Per le infiammazioni osteoarticolari si può associare all’olio essenziale di Eucalipto o a quello di Zenzero.

È un tonico generale e uno stimolante e si può utilizzare per combattere la stanchezza. È infatti considerato uno degli oli più interessanti a livello tonico psico-fisico, rendendolo utile in caso di affaticamento cognitivo con calo della concentrazione, insicurezza e pessimismo.

Si utilizza anche in campo dermatologico per problemi alla cute come eczemi, dermatiti, ustioni e punture in quanto allevia il dolore e l’infiammazione donando sollievo.

È un buon antidolorifico ed efficace per combattere l’emicrania, il mal di schiena e il mal di gola.

Si sposa bene con oli essenziali di lavanda, Tea Tree, Rosmarino, Salvia Sclarea, Noce Moscata, Limone, Maggiorana.

Come utilizzarlo

Per le malattie reumatiche come artrite, artrosi, fibromialgia e dolori muscolari si possono diluire alcune gocce in 8-10 gocce di oleolito di iperico o in olio vegetale di arnica o sesamo e massaggiare la zona interessata. Ripetere l’applicazione fino a 2-3 volte al giorno.

Per combattere la stanchezza è sufficiente diluire un paio di gocce in 8-10 gocce di olio vegetale e massaggiare la colonna vertebrale. Dopo 21 giorni di trattamento, sospendere per almeno una settimana.

In caso di stanchezza sia fisica che mentale, utilizzare 3 gocce di olio essenziale di Katafray e 2 di basilico a linalolo in olio vegetale di jojoba (1 cucchiaino) e massaggiare sulla cervicale e spalle. Si può anche diffondere o aggiungere 5 gocce nella vasca da bagno per agire, oltre che sulla stanchezza, anche sulla salute generale. Usare come vettore del sale grosso per farlo sciogliere nell’acqua.

Per l’emicrania diffondere l’olio essenziale per 20 minuti e poi sospendere. Ripetere eventualmente a cicli.

Aiutando a ridurre le tensioni muscolari e gli stati infiammatori connessi, è utile per le cefalee muscolotensive e si può associare all’olio essenziale di menta piperita o camomilla romana.

Da un punto di vista dermatologico, in caso di prurito, eczemi o ustioni, diluire 1 sola goccia in poco olio vegetale e applicare sulla zona da trattare.

Per le vie respiratorie e raffreddore mettere qualche goccia in acqua bollente e respirarne i vapori.

Controindicazioni: L'olio essenziale di Katafray è indicato solo per adulti e per brevi periodi. Non usare in gravidanza, allattamento o nei bambini di età inferiore a 3 anni. Bisogna fare attenzione a non metterlo mai puro sulla pelle in quanto potrebbe essere irritante ma diluirlo in una concentrazione pari a 20-50%. Controindicato per asmatici e epilettici

 

Nessuna recensione trovata, scrivi tu la prima!

Spese di spedizione solo €5,90

Spese Spedizione Gratuite Sopra €39 (oppure €5,90)

Spedizione in 24 ore


Supporto Clienti sempre attivo

Supporto Clienti
071 2814 942


Pagamenti con Carta di Credito, Amazon Pay, Google Pay, Apple Pay, Paypal

Pagamenti con Carta di Credito, Amazon Pay, Google Pay, Apple Pay, Paypal