Attenzione I cookie vengono utilizzati su questo sito per fornire la migliore esperienza utente. Se continui, assumiamo che accetti di ricevere cookie da questo sito. OK

Olio Essenziale di Mirra (Commiphora molmol o myrrha) | 5 ml

Scrivi una recensione del prodotto
  • 8052049031325
14,60
1537805064-685
Disponibile
+

Tutti ci siamo chiesti cos’è la mirra e a cosa serve. È una resina dalla quale si estrae olio essenziale di mirra (Commiphora molmol) nota agli antichi per le sue proprietà.

Oggi questo prodotto della natura viene utilizzato per attuare diversi disturbi della bocca tipo afte, gengiviti, stomatiti. Può essere utile anche contro il mal di gola. In passato era un ingrediente dell'incenso usato per cerimonie religiose e fumigazioni da parte degli egiziani.

Chiamato punt o phun, era un ingrediente di un kyphi. Ovvero un profumo egiziano, prescritto per contrastare molti mali. A Mosè fu ordinato di portare la mirra dall'Egitto affinché i figli di Israele potessero continuare le adorazioni ed era uno dei tre doni portati dai Magi.

 

Cos’è la mirra, definizione e origini della pianta

La mirra è una gomma naturale o resina, estratta da specie arboree del genere Commiphora appartenenti alla famiglia delle Burseraceae. La gomma di mirra viene comunemente raccolta dalla specie Commiphora myrrha, un altro nome è Commiphora molmol.

Esistono molte specie di Commiphora, nativi del Medio Oriente, del Nord Africa e del Nord India. Crescono in abbondanza, selvaggi e coltivati, lungo il Mar Rosso, in Iran, Libia, Abissinia e lungo la costa della Somalia. Le foglie piccole e scarse, sono coperte di lanugine e l'olio viene distillato da una oleoresina prodotta dagli steli e dai germogli delle cespugli.

L'essenza di mirra fu distillata nel 1540. Valerius Cordius e Conrad Gesner descrivevano come preparare unguenti dalla resina. In Francia, i rimedi chiamati l'elisir de Carus, il baume de Fioraventi, il baume du commandeur o il baume du samaritain, erano tutti a base di mirra.

Nel 1699, nel suo Traite des Drogues Simples, Nicolas Lemery confermò che la mirra era un buon emmenagogo e lo raccomandò per accelerare il lavoro e facilitare la nascita. La commiphora myrrha venne inclusa anche in una ricetta per il trattamento delle ernie.

 

Proprietà terapeutiche della commiphora myrrha

Ci sono molte menzioni di proprietà della mirra nel Vecchio e Nuovo Testamento, nel Corano, nei testi greci e romani. E ancora oggi gli usi della Commiphora molmol sono diffusi. In primo luogo per migliorare gli ambienti con un effetto aromatico e balsamico.

Oggi alla mirra vengono collegate proprietà antisettiche e antimicotiche. Gli estratti a base di  commiphora molmol si usano usato in modo differente. Applicato localmente ha proprietà cicatrizzanti, attraverso gargarismi aiuta a risolvere problemi del cavo orale come afte e gengiviti. Inalato, l’olio di mirra aiuta a risolvere raffreddori e malattie tipiche dell’inverno.

Nella medicina ayurvedica in India, come in quella convenzionale, la mirra è utilizzata per fortificare le gengive e come antisettico per i denti. Nell'Officine de Dorvault del 1928, un elenco di farmaci, la mirra è stata registrata negli ospedali per curare le piaghe da decubito.

 

Caratteristiche e usi dell’olio essenziale alla mirra

Una volta estratta dalla pianta, la mirra fa da base a un olio essenziale 100% puro, integro e naturale, dalle proprietà difficili da eguagliare. La parte distillata è la resina della pianta Commiphora molmol, di origine etiope o somala, con un profumo resinoso, acidulo e amaro perfetto per aiutare la meditazione. Ma gli usi della mirra e del relativo olio sono tanti.

Quali sono le proprietà e usi nel mondo della cosmetica? Aggiunto agli oli e alle creme antirughe, aiuta la pelle a rigenerarsi. Nei bagni di vapore per il viso, l’olio essenziale di mirra si addice alle pelli mature, in quanto esercita una leggera azione tonificante e stimolante.

Inoltre l’olio essenziale di mirra è indicato per tutti i traumi e le lesioni della cute, dalle scottature solari alle reazioni infiammatorie, alla depilazione o rasatura. Si tratta anche di un tonico perfetto per alleviare gli effetti sulla pelle dell’acne, dei brufoli e dei punti neri.

 

Utilizzo dell’olio essenziale di mirra in aromaterapia

Descritto nell’aromaterapia Applicata per attività terapeutiche, di prevenzione e sostegno, l’olio essenziale di mirra viene usato come aroma per ambienti e cosmetici.

La diffusione della fragranza è indicata per purificare e chiarificare la mente, poiché elimina i pensieri ricorrenti. Combatte apatia, confusione, depressione e senso di rinuncia. La mirra aiuta ad armonizzare il mondo spirituale con quello materiale, dando forza e ottimismo.

Avvertenze e controindicazioni per l’olio essenziale di mirra

Ci sono alcune indicazioni. Non usare in gravidanza e chiedere sempre al medico curante come integrare l’uso. In ogni caso deve essere utilizzato solo dopo aver letto il libretto illustrativo. Le informazioni e le proprietà indicate nella scheda non possono in alcun caso sostituirsi al parere del medico e non vanno intese per prevenire o trattare patologie.

Nessuna recensione trovata, scrivi tu la prima!

Spese di spedizione solo €5,90

Spese Spedizione Gratuite Sopra €39 (oppure €5,90)

Spedizione in 24 ore


Supporto Clienti sempre attivo

Supporto Clienti
071 2814 942


Pagamenti con Carta di Credito, Amazon Pay, Google Pay, Apple Pay, Paypal

Pagamenti con Carta di Credito, Amazon Pay, Google Pay, Apple Pay, Paypal