Olio Essenziale di Vaniglia BIO (Vanilla planifolia) | 5 ml

55,00
1537805055-643
Disponibile
+

Vaniglia olio essenziale biologico puro 100% naturale. Proprietà e usi

Utilizzo dell’olio essenziale di vaniglia in aromaterapia
Descritto nell’aromaterapia Applicata per attività terapeutiche, di prevenzione e sostegno, l’olio essenziale di vaniglia viene usato come aroma per ambienti e cosmetici. La diffusione della fragranza è indicata come afrodisiaco, nei momenti di delusione e sconforto oppure per chi teme di perdere il controllo. Rilassa e addolcisce ogni conflitto, eliminando le frustrazioni e il senso di abbandono. Suscita una sensazione di benessere ed è un ottimo antidepressivo.

Utilizzo nei diffusori per ambiente

Proprietà cosmetiche*
Aggiunto alle creme, l’olio essenziale di vaniglia è ideale per la cura della pelle grassa e mista.

Origine della pianta Vanilla planifolia
La Vaniglia - Vanilla planifolia - è una pianta indigena che cresce in America Centrale, in Sud America, in Messico, in India e in Sudafrica, con un'alta qualità proveniente dall'isola del Madagascar. La vaniliana planifolia produce un bellissimo fiore di colore giallo e dopo la fioritura appaiono lunghi baccelli, chiamati anche fagioli, per la loro forma lunga. I baccelli di vaniglia sono una delicatezza ampiamente venerata nell'industria alimentare per via del sapore.

Molto importante è notare la differenza sostanziale dei prezzi tra l'aroma di vaniglia, l'imitazione sintetica e l'estratto di vaniglia pura, derivato dalla macerazione dei fagioli in alcool per 8 settimane. Il tipo di vaniglia usato nell’aromaterapia professionale, per i prodotti per la cura della pelle e profumi viene classificato come assoluto. Oltre all'estratto di vaniglia alimentare esistono cinque tipi di vaniglia, nessuno dei quali è un olio essenziale puro, a causa di specifici metodi di estrazione usati per creare la vaniglia in forma liquida:

  • Vaniglia Co2 Estratto
  • Absolute vaniglia
  • Vaniglia Oleoresina
  • La diluizione di vaniglia mescolata in un olio fisso
  • Tintura di vaniglia (baccelli macerati in alcool)

Innanzitutto dobbiamo stabilire che non esiste un olio essenziale puro di vaniglia! Una recente indagine sul profumo di vaniglia ha stabilito che è facilmente realizzabile sotto forma di olio ricavato da un profumo sintetico creato in laboratorio. Un olio essenziale puro viene ottenuto mediante distillazione a vapore, mentre un'essenza mediante pressatura a freddo di una parte vegetale. La vaniglia non è distillata a vapore o pressata a freddo, quindi non esiste olio essenziale di vaniglia.

I fagioli di vaniglia hanno dimostrato di contenere oltre 200 composti, variabili in concentrazione a seconda della regione in cui i baccelli vengono raccolti. Molti composti, tra cui vanillina, p-idrossibenzaldeide, guaiacol e alcool di anice, sono stati considerati importanti per il profilo aromatico della vaniglia. Uno studio pubblicato sul Journal of Food Science ha scoperto che i composti più importanti, responsabili della differenziazione tra la varietà di vaniglia, sono la vanillina, l’alcool anice, 4-etilguaiacolo, p-idrossibenzaldeide / trimetilpirazina, p-cresol / anisolo, guaiacol, isovaleric acido e acido acetico.

Il popolo Totonac, che viveva sulla costa orientale del Messico (nello stato attuale di Veracruz), è stato il primo a coltivare la vaniglia. Il conquistatore spagnolo Hernán Cortés è riconosciuto come colui che ha introdotto la vaniglia e il cioccolato in Europa. Durante la cattura di Montezuma in Messico, uno degli agenti di Cortés lo vide bere una bevanda al cioccolato fatta di polvere di cacao e mais macinato, aromatizzato con baccelli di vaniglia e miele. Il popolo spagnolo provò la bevanda e la importò in Europa.

Il sapore di vaniglia fu un successo; nel 1700 l'uso si diffuse in Europa e il Messico fu il principale produttore di vaniglia per tre secoli. Poiché l'impollinazione è necessaria per ottenere l'aroma della pianta di vaniglia, i tentativi di coltivare la vaniglia al di fuori del Messico e dell'America Centrale si sono rivelati inutili. Tuttavia, nel 1841, Edmond Albius, uno schiavo che viveva sull'isola francese di Réunion nell'Oceano Indiano, scoprì che l'impianto poteva essere impollinato a mano.

Oggi, tre grandi specie di vaniglia vengono coltivate a livello mondiale, tutte derivate da una specie originariamente presente in Mesoamerica, comprese le parti del moderno Messico. La vaniglia è la seconda spezia più costosa dopo lo zafferano perché la crescita dei baccelli è lenta. È importante sapere che la maggior parte degli oli a buon mercato disponibili in commercio contengono ingredienti sintetici, perché, come abbiamo detto, trovare l'assoluto di vaniglia pura al 100% è molto improbabile e costoso.

Gli oli di vaniglia sono di solito classificati in base al luogo d'origine dell'impianto:

  1. Vaniglia bourbon del Madagascar
  2. Vaniglia messicana del Messico
  3. Vaniglia tahiti della Polinesia francese
  4. Vaniglia delle Indie occidentali, dei Caraibi e dell'America centrale e meridionale

Parte distillata: baccelli di Vanilla planifolia

Origine: Madagascar

Composizione: olio di Vaniglia, olio essenziale 100% puro, integro e naturale

Profilo Biochimico caratterizzante: aldeidi aromatiche (vanilla aldeide)

Nota: note di cuore

Descrizione della fragranza: profumo dolce, intenso, sensuale, di zucchero e rum

Sapevi che?
L’olio essenziale di vaniglia si può utilizzare per aromatizzare piatti e bevande - 1 goccia - in alternativa alla vanillina di sintesi chimica, comunemente in commercio.

Avvertenze e controindicazioni
L’olio essenziale di vaniglia generalmente non irrita, non sensibilizza e non è tossico.

*Disclaimer
Le informazioni e le proprietà indicate nella scheda non possono in alcun caso sostituirsi al parere del medico e non vanno intese per prevenire o trattare patologie.

Spese di spedizione solo €5,90

Spese Spedizione €5,90

Spedizione in 24 ore


Supporto Clienti sempre attivo

Supporto Clienti
071 2814 942


Tutte le forme di pagamento desiderate

Tutte le maggiori carte di credito accettate