Olio essenziale per l’ambiente e da massaggio: come scegliere?

Olio essenziale per l’ambiente e da massaggio: come scegliere?

Olio essenziale per l’ambiente e da massaggio: come scegliere?

Esistono moltissimi oli essenziali, tanti quante sono le piante da cui possono essere ricavati. Ogni olio essenziale però ha delle proprietà specifiche che lo rendono ideale per degli utilizzi specifici. Dato che ci rendiamo conto che non è semplice scegliere con questo articolo vogliamo darti dei suggerimenti per scegliere l’olio essenziale giusto per le tue esigenze e consigliarti anche il miglior metodo per l’utilizzo.

Prima di tutto pensa alle tue esigenze

Alla base di una scelta corretta c’è un’attenta analisi delle proprie esigenze. Chiediti quindi se hai bisogno di un olio essenziale per migliorare la profumazione di una stanza specifica o della casa, oppure se hai bisogno di un olio essenziale per dedicarti un po’ di relax a fine giornata. Una volta capite le tue esigenze potrai decidere sicuramente meglio e fare quindi un acquisto più oculato e attento.

Nel caso degli oli essenziali ti consigliamo anche di seguire un altro consiglio: scegli una fragranza che ti piaccia e che difficilmente ti possa stancare: il rischio è infatti di comprare un olio essenziale provarlo qualche giorno e poi lasciarlo lì perché l’aroma non ti convince molto. Per non incappare in questa problematica basta scegliere un prodotto di cui sei sicura o che hai sentito, ad esempio, a casa di un’amica.

Olio essenziale per ambiente o da massaggio: come scegliere?

I consigli che ti abbiamo dato prima sono validi quando si vuole acquistare un olio essenziale in generale, ma come puoi scegliere tra un olio essenziale per ambiente e uno da massaggio?

La differenza sostanziale tra le due tipologie risiede nel tipo di utilizzo che ne viene fatto. Facciamo un esempio: l’olio essenziale di lavanda è conosciuto per i suoi effetti rilassanti sul sistema nervoso centrale. Puoi godere dei suoi effetti sia diffondendolo nell’ambiente, che usandolo come ingrediente in un olio da massaggio o in un cosmetico, dipende tutto dal tuo tipo di routine. In questo caso l’olio essenziale può essere usato quindi in entrambe i modi.

Nel caso in cui invece ci siano dei benefici più specifici (come ad esempio gli effetti benefici per la pelle e le sue specifiche condizioni) ti consigliamo di utilizzare l’olio essenziale come ingrediente di un cosmetico da applicare sulla parte interessata, diffondendolo nell’ambiente infatti non avresti gli altri effetti.

Pensiamo invece ora agli oli essenziali che aiutano ad alleviare problemi respiratori. In questo caso invece ti consigliamo di diffondere nell’ambiente la fragranza sia perché è il modo ottimale per ottenere i benefici, sia perché tutte le persone presenti nell’ambiente ne possono godere.

Riassumendo: non c’è una regola ferrea su come usare gli oli essenziali, devi informarti sui benefici che possono dare e in base a quello decidere che tipologia di utilizzo adottare. Nel nostro blog troverai descritti gli effetti benefici di molti oli essenziali e in ogni articolo ti consigliamo il miglior utilizzo. Se hai già in mente cosa vuoi acquistare non ti resta che fare una ricerca e vedere come utilizzare l’olio essenziale al meglio.